lunedì 31 luglio 2017

Recensione: Darkness: L'Essenza dell'Oscurità di Martina Marastoni


















Sam, dopo essersi trasferito in un nuovo quartiere, percepisce qualcosa di insolito nella sua nuova casa. Sua sorella, dopo poco tempo, si confida con lui, ammettendo di sentire delle voci e dei rumori sospetti all’interno dell’abitazione. Incuriosito, il protagonista inizia a fare delle ricerche per scoprire la causa di quei suoni. Successivamente, parlando con un'anziana signora residente nello stesso quartiere, vengono a galla scomode verità, inquietanti, misteriose e difficili da credere: qualcosa di potente e terribilmente pericoloso si acquatta nell’ombra di quei luoghi. Sam, sua sorella e i loro amici non hanno tempo da perdere, chiunque è in pericolo!

















Amici lettori, oggi vi parlo di Darkenss.

Allora partiamo dal fatto che ho faticato a leggerlo di sera, la prima volta mi sono venuti gli incubi di notte, ma poi non mi ha soddisfatto.
Dunque la trama, anche se un po Horror mi era piaciuta, ma a mio parere è stata sviluppata male.

Il libro inizia  parlando di una casa infestata da spiriti ed esseri soprannaturali, e fin li mi è anche piaciuto, ovviamente solite cose di giorno tutto normale alla sera arrivano i rumori, ma poi nella storia vengono inseriti i Vampiri! Questi vampiri però hanno un ruolo importante e alla fine la storia si incentra su di loro . Sinceramente mi stava anche bene anche inserire dei vampiri per dare un po' di mistero, ma non i protagonisti!!

Poi una volta che si capisce che lui è un vampiro, tipo mezzo capitolo.., non si parla più del mistero, delle voci e dei rumori, e resterà irrisolto fino alla fine.
Non vi descrivo molto perchè sarebbe facile spoiler. Resta solo da dire che vorrei sapere i genitori dove sono?! In casa ma non sentono?!
Una cosa bella è stata il protagonista Sam, un ragazzo da amare fino alla fine, fuori con un carattere da duro ma con un cuore dolce e un amore per la sorella enorme.




LEI: coraggiosa, testarda 
LUI: forte, protettivo, dolce


L'ho trovato molto lento e con parti di descrizione che erano fino troppo dettagliate. La storia del comandante, il capo di tutti i vampiri e spiriti , è stata interessante ma dopo che si è scoperto chi fosse, e stata tirata per le lunghe.

In sostanza una storia che all'inizio era molto interessante ed intrigante, alla fine è caduta nella banalità e con troppi argomenti messi insieme.
E vorrei tanto sapere se una volta finito tutto in quella casa si sentono ancora rumori?! E perchè i fantasmi prendevano di mira solo la sorella e non Sam?!














1 commento:

  1. Ciao!

    Ho letto che Darkness non ti ha soddisfatta, perché la trama è stata sviluppata male. Probabilmente non ti piacciono le storie incentrate sui vampiri, perché in questo caso la storia è stata creata proprio per dare spazio ai vampiri, agli spiriti e, dunque, al mistero che c'è sotto. Purtroppo quando si ha a che fare con esseri soprannaturali non è così semplice restare umani, perciò è successo il prevedibile e, alcuni di loro, si sono trasformati... ;)

    Il motivo per cui non si parla più così spesso dei rumori e delle voci è abbastanza evidente. La cosa passa in secondo piano in quanto Sam, il protagonista, cambia, e chi gli sta accanto vuole cercare di "proteggerlo" e capire meglio (come funziona) il suo stato, ormai, di vampiro.

    Per quanto riguarda i genitori, beh... sì sono presenti, ma non sto a descrivere ogni singolo momento di routine che Sam passa con loro. Il protagonista è un adolescente abbastanza ribelle, che preferisce uscire con gli amici e svagarsi, anziché passare il proprio tempo con i genitori, motivo per cui, faccio notare che Sam, cerca di tenerli il più alla larga possibile dalla propria vita. E poi, leggendo bene, capirai che i genitori non sono "spariti", ma ci sono ancora, seppur ho sfumato questo particolare.

    La storia del Comandante è stata tirata per le lunghe più che altro perché essendo un essere potente, è evidente che non la si può sconfiggere subito, dunque non mi sembrava il caso di cadere davvero sul banale, facendo in modo che potessero ucciderla anche con una semplice coltellata, piuttosto che con un colpo di pistola in testa, per poi poter tornare tranquillamente alle proprie vite. ;)
    Dunque non credo neanche che ci siano troppi argomenti messi insieme se non un Comandante che ha generato spiriti e vampiri. Tutto gira intorno ad una cosa, infatti. Il Comandante.

    Una volta finito tutto, in quella casa e nel quartiere non si sentiranno più rumori. Tutto si è dissolto! ;)

    Ed i fantasmi prendevano di mira più la sorella perché è la più vulnerabile e sensibile, fin dall'inizio, infatti, era l'unica a credere che ci fosse davvero qualcosa in casa, dunque la donna spirito cerca più aiuto in lei, mentre l'uomo spirito, vedendola così fragile, cerca di eliminarla.

    Grazie per aver letto il mio libro, spero che il prossimo (se vorrai leggerlo) possa piacerti di più. ;)

    MARTINA

    RispondiElimina