mercoledì 31 maggio 2017

Recensione:L'estate della tua vita di Lucy Morton







Una storia tutta da vivere.


Dolce, simpatica, piacevole, divertente e speciale. Un romanzo rosa basato su fatti realmente accaduti, che ti conquisterà per sempre.


LEI è in procinto di pronunciare il fatidico "Sì" all'uomo perfetto, quello che ha sempre sognato.


LUI ha bisogno di tempo per riflettere prima di prendere una decisione che cambierà per sempre la sua vita.


LEI e LUI non si conoscono e neanche sembravano destinati ad incontrarsi. Tuttavia, la speciale e magica isola di Icaria in Grecia sarà testimone della migliore estate della loro vita, quando il mondo dei due protagonisti sembrava sul punto di crollare.







Cari amici lettori, oggi ci immergiamo nel meraviglioso mare della Grecia con il libro “L'estate della nostra vita”

Un piccola romanzo divertente da leggere tutto d'un fiato!





La nostra protagonista Kate è una bella ragazza in procinto di pronunciare il fatidico SI! È una ragazza molto carina graziosa e dai bei modi, ma che succede se quello che credeva l'uomo della sua vita, quello che le faceva sentire le farfalle nello stomaco manda a monte tutto il loro futuro?
Kate resta sola, ma decide lo stesso di partire per l'isola si Icaria in Grecia.
 Kate è con il cuore a pezzi e ha solo bisogno di chiarirsi le idea e magari di qualche scappatella ;) ma che succederà quando incontrerà Stuart?





 Lui è un ragazzo con una difficile decisione da prendere e questo lo porta ad avere un carattere scontroso e irritante. Il nostro protagonista passa da una ragazza all'altra senza chiedersi neanche il nome della ragazze che si porta a letto.. ma magari una bella bionda che gli da sui nervi gli farà cambiare qualcosa?!




I due protagonisti partiranno con l'odiarsi al diventare amici fino a che arriverà l'amore... ma saranno pronti l'una per l'altro?!

Un romanzo divertente che mi ha fatto davvero sognare le calde sere d'estate al mare.
È una storia semplice ma ha qualcosa nella scrittura che la rende davvero unica.


L'autrice è stata molto brava a non svelare cosa nascondesse il protagonista fino a quasi la fine del libro. Personalmente scoperto il suo “segreto” mi sono venute le lacrime agli occhi.. una storia difficile riuscita ad essere raccontata in un romanzo leggero e frizzante.

Insomma se avete voglia di fare un  tuffo nel mare be leggete questo libro e sarete trasportati in Grecia.☺

 Nessuno ti amerà di più perchè sei magra o troppo alta,  perchè hai delle belle tette. Almeno nessuno che valga la pena conoscere.







Intervista a Riccardo Iannaccone






Grazie mille Riccardo per aver pensato al nostro blog e per essere disponibile oggi


1   Come nasce questo libro?

“Il Grande Amore”, come idea, per un romanzo, è nata un anno fa. Quando ho fatto un po’ di esperienza in determinati ambienti della movida romana. In quel preciso momento capii che era l’ambiente giusto per scriverci sopra una storia, una storia d’amore. Da qui è nata l’idea e poi insieme a Pink Edizioni abbiamo sviluppato l’intero progetto.

2   Quando è nata la tua passione per la scrittura?

Appena uscito dal liceo sapevo di voler scrivere. Il sogno era quello di fare lo sceneggiatore cinematografico. Ci sono anche andato molto vicino. Poi però, sfumata l’opportunità, mi sono “spostato” sul versante giornalistico e infine, dopo tanti anni, ecco la chiusura del cerchio, con l’inizio di una nuova incredibile avventura. Scrivere “Il Grande Amore” è stata una emozione incredibile. Un passo fondamentale.

3  Quanto è difficile essere uno scrittore?

Tanto stimolante quanto difficile. È come essere un uomo di mare in mezzo alla tempesta. Appunti, schemi, scrittura, correzioni, editing e molteplici chiavi di lettura. Però non ho dubbi: più una cosa, un’arte, è difficile da sviluppare, più acquisisce un valore inestimabile.

4   Pregi e difetti dei personaggi?

Tommaso, il protagonista, ha tanti difetti: è disincantato, testardo e orgoglioso, ma ha anche molti pregi. È un personaggio reale, concreto, buono, che si va a scontrare con altri personaggi (vedi Leonardo) che invece sembrano usciti da un film. Simona Bardo e Viola, sono invece due personaggi che ho amato scrivere. Forti, sicure di sé, moderne e con una spiccata propensione all’indipendenza. La donna, nella sua grandezza più pura, tra punti di forza e lati nascosti.


5    Prossimo libro, pensi di cambiare genere?

Sì e no. Sarà sempre un libro sull’amore, ma sarà più concentrato sull’aspetto sessuale. Quindi sarà un libro più erotico, più problematico e ancor più reale.

6   Quante ore dedichi alla scrittura?

Le ore libere e spensierate sono totalmente dedicate alla scrittura. Non saprei quantificarle, a causa dei diversi impegni, però il computer mi chiama a sé sempre con molta decisione.

7    Da dove trai ispirazione?

Dalle persone, dalle avventure e situazioni che vivo nel quotidiano. Dietro ogni angolo ci sono personaggi, oppure storie, che meritano di essere raccontate, reinventate, arricchite, permettendo al lettore di curiosare. Anche perché la più grande alleata di un lettore è proprio la curiosità.

8   Quando scrivi ascolti musica? Se sì, quale?

Bellissima domanda. Sì, ascolto tanta musica. Dalle soundtrack, tipo West Side Story, al Jazz, passando per la musica pop, con diverse compilation strutturate per l’occasione. Trovo che la musica e la scrittura siano profondamente connesse. Anche quando leggo in metro ascolto la musica. Quindi credo ci sia un legame evidente tra i libri e la musica.

9  In questa fase della tua vita chi ti sostiene?

Le persone più importanti: i miei genitori, gli amici veri, Cinzia e lo staff di Pink Magazine. Il numero non ha importanza, è la qualità delle persone che fa la differenza.

1  A chi dedichi un "grazie"?

Un grazie a voi, per la vostra passione, il vostro lavoro e per questa piacevole intervista.

Grazie mille per essere stato nostro ospite






Recensione:Il grande amore della pioggia di Riccardo Iannaccone




Tommaso Neri è un giovane giornalista che, dopo anni di gavetta, vuole cambiare vita. Decide così di lavorare come PR e si rivolge al suo vecchio amico Leonardo, che incarna l’essenza stessa della movida romana: brillante, dongiovanni e schiavo del sistema. Tommaso comincerà a lavorare, occupando il prestigioso ruolo di PR degli eventi di Palazzo Brancaccio. Una location da fiaba, nonché classico punto di ritrovo per tutti coloro che vogliono vivere lo sballo del sabato capitolino nelle tiepide serate d’ottobre. Alcol, donne, discoteche, deejay, ospiti vip e feste a tema: c’è tutto quel che serve per stordire Tommaso, completamente perso nei meandri delle proprie incertezze verso il futuro intriso di indecisioni e scelte da prendere. E poi c’è lei, Simona. Non una delle solite sirene. Ragazza immagine di molti eventi organizzati da Tommaso…











Amici lettori oggi vi parlo di un piccolo romanzo “il grande amore:il segreto della pioggia”

Be che dire trama carina da lettura leggera ma che non ha soddisfatto le mie aspettative.
Il romanzo ruota intorno al nostro protagonista Tommaso che ha deciso di cambiare lavoro, da giornalista sotto pagato a PR.




Tommaso conosce questa bella ragazza ,Simona  di cui si invaghisce subito. Ma simona è una ragazza immagine e collega di Tommaso. Tra i due ci saranno dei flitr ma finiranno insieme oppure Tommaso capirà che sono troppo diversi?

Personalmente l'ho trovato molto piatto come libro, non mi ha trasmesso nessuna emozione.
Troppo dettagliato in alcuni punti, tipo che nomina tutte le vie in cui Tommaso transita, io che non sono mai stata a Roma non ho idea di dove siano! =)




L'autore è stato molto bravo nel sottolineare il carattere di Simona, ragazza immagine quindi di bell'aspetto, ma anche appassionata di letteratura e filosofia, quindi non stupida. 





In questo libro si parla anche di quello che noi tutti cerchiamo, il grande amore, ma purtroppo io non sono riuscita ad innamorarmi di questo libro.










martedì 30 maggio 2017

Book Challange #2



Buongiorno cari lettori,purtroppo lo scorso mese ci siamo dimenticate di questa nuova Rubrica ma oggi si recupera ☺.Visto che siamo un blog che tratta per la maggior parte libri. Partiremo con questa lista e aggiungeremo tre libri al mese, una sorta di "Sfida" per voi lettori, per vedere se siete pronti a tutto. A fine mese faremo poi un confronto per vedere se la nostra idea vi è piaciuta e a che punto siete arrivati.


Domande:

1. Un libro con un colore nel titolo
2. Un libro che è diventato un film
3. Un libro scelto in base alla copertina
4. Un libro con un titolo in inglese
5. Un libro scritto da qualcuno che abbia meno di 30 anni
6.Un libro da risata
7.Libro e fiori
8.Un colore pastello

lunedì 29 maggio 2017

I Consigli di...Maggio





Il libro è impegnativo e sicuramente non di facile lettura dato il tema trattato. Il linguaggio è duro, asciutto, molto schietto…ma va bene così, anzi per un libro del genere usare un linguaggio come questo trovo che sia doveroso e qualunque altra scelta stonerebbe




Un libro forte, intenso e ricco di emozioni, che vi lascerà nel cuore un segno indelebile.





Ho amato la scrittura, semplice ma allo stesso tempo arricchita con alcune parole che ti buttano letteralmente nel mondo di June, una cervellona che non ha paura di dimostrarlo. Forte, determinata e con un pizzico di follia, insomma perfetta per i pensieri di June, per il suo carattere e il suo modo di fare. L’ho trovata davvero un tutt’uno con la protagonista. 




L'autrice è stata molto brava a trattare un argomento difficile come l'alcolismo, poiché è un problema intenso che coinvolge molte persone che magari, come Kyle, non se ne rendono conto. La sua bravura sta nel toccare questo argomento in un romanzo “leggero” e farlo rimanere tale.



Questo libro ti lascia con il messaggio di vivere in questo momento. Il presente è perfetto. Non perdete un solo secondo perché ogni momento è prezioso.

Recensione: In Love di Elena di Nunzio





Quante volte il vero amore può bussare alla porta? Una sola, Beatrice ne è convinta. E lei la sua occasione l’ha già avuta. Sette, indimenticabili mesi insieme a Francesco, il suo primo e unico ragazzo. Che l’ha tradita e le ha strappato il cuore in mille pezzi. Bea sa che c’è solo un modo per riprendersi da una delusione d’amore: rifugiarsi tra le braccia degli amici e perdersi nei propri sogni. E il suo sogno più grande si chiama Alberico De Giglio. Proprio lui, l’inarrivabile star di YouTube. L’unico in grado di regalarle sempre un sorriso e farla sentire speciale. Finché un giorno succede una cosa incredibile: Bea scrive un tweet divertente, Alberico la nota e le risponde. In un attimo il sogno diventa realtà. Lui è davvero perfetto: è gentile, simpatico, dolcissimo… Bea adora quel ciuffo ribelle e i suoi occhi per lei sono come magneti. Così i due iniziano a scriversi, sempre più spesso. Confidenze, risate, messaggi scambiati a tarda notte, e l’amicizia pian piano diventa qualcosa di più. Forse, allora, l’amore non bussa alla porta una sola volta. Bea vorrebbe crederci, ma in fondo lei e Alberico appartengono a due mondi troppo diversi. Tutto sembra contro di loro. Specialmente da quando Francesco è tornato ed è disposto a tutto pur di riavere Bea…












A volte mi domando cosa mi spinga ad accettare praticamente tutte le proposte di lettura, e la risposta è sempre la stessa: ho bisogno di leggere, ho bisogno di quel mondo, e non importa quale sia la storia, sono sicura che ci troverò qualcosa da portarmi dietro, da ricordare. Così quando ho accettato di leggere in anteprima questo libro, “In Love” non avevo assolutamente idea di chi fosse Alberico De Giglio, e lo ammetto sono dovuta andare su google a cercarlo. E no non mi si è accesa la lampadina del tipo “a ecco chi è, l’ho già visto”, e no non mi sono innamorata all’istante di lui. Quindi ho deciso di iniziare a leggere questo libro facendo finta che non stesse parlando di un ragazzo conosciuto da tutte le ragazzine (almeno così ho letto), ma di un protagonista qualsiasi. 




Detto questo vi parlo del libro. La protagonista è Beatrice, una ragazza semplice che non smette mai di sognare, e il suo sogno più grande è Alberico De Giglio, star di YouTube. Sa che lui è inarrivabile, ma non per questo si tira indietro, vive il suo amore platonico attraverso i social (principalmente Twitter), almeno così è sicura di non restare bruciata come è successo con il suo ex che l’ha tradita, ma spera che un giorno Alberico si accorga di lei. 
Lui nonostante sia famoso, è un ragazzo come tanti altri, simpatico, dolce e affascinante, che ama stare sui social. Ed è proprio grazie a Twitter che si accorge di Beatrice, di quella fan che scrive cose divertenti e le manda frasi dolcissime, sarà lei l’anima gemella che tanto stava cercando? 

Tra i due ragazzi inizia così un scambio di messaggi, che presto si trasforma in un’amicizia fantastica. L’unico problema? La distanza. Si perché alla fine è facile stare dietro un telefono, ma è quando si è insieme che si capiscono davvero tante cose, e loro questa possibilità non ce l’hanno. Lei abita a Milano e lui a Bari, il sogno di Beatrice sembra realizzato soltanto a metà. Ma poi lui grazie a un evento a Torino trova in modo di raggiungerla a Milano, e da quel momento la loro amicizia si trasforma in qualcosa di più forte e intenso, qualcosa che assomiglia tanto all’amore. 





La distanza è sempre la stessa, ma per amore si è disposti ad affrontare di tutto, e tra litigi, incomprensioni e frasi sdolcinate, Alberico e Beatrice troveranno presto il loro equilibrio. Equilibrio che nulla sembra poter spezzare, ma si sa che quando le cose sembrano andare per il verso giusto, c’è sempre qualcosa pronto a farci ricredere. Un “qualcosa” che attende Beatrice e Alberico, cogliendoli di sorpresa e mettendoli a dura prova. Cosa sarà successo? Riusciranno i due a rialzarsi?

Questa è a grandi linee la storia che ci troviamo davanti…una storia carina, ma veramente troppo, troppo, troppo sdolcinata per me. Mi è venuto il diabete ad un certo punto… anche se capisco che è colpa mia perché ho sbagliato completamente il tipo di lettura. Infatti la storia forse l’avrei apprezzata di più se avessi avuto giusto 8 anni in meno (cavoli se sono vecchia!), se fossi stata una fan sfegata di Alberico o almeno avessi saputo di chi parlava il libro. Per questo sono sicura che alle ragazzine e alle sue fan questo libro potrebbe piacere molto, moltissimo, regalando anche un briciolo di speranza a qualcuno. 

Mi devo però complimentare con scrittura della giovane autrice (ci tengo a precisare che ha solo 17 anni), fresca, diretta e chiara. Nonostante la storia non mi abbia catturata particolarmente (come ho già detto) mi ha catturata lei, riuscendo a tenermi incollata alle pagine. Non mi era mai successo, di solito le storie che non mi piacciono sono condizionate molto dal tipo di scrittura, questa volta invece la scrittura l’ho amata. Certo ci sono troppe frasi sdolcinate e romantiche, e sicuramente poche riflessioni profonde, ma infondo questo libro è adatto per un pubblico giovanile, che vuole solo leggere una bella storia e innamorarsi ancora di più del suo idolo.

Forse avrei delineato meglio i personaggi, perché non si sa molto del loro carattere, si scopre solo grazie al modo che si comportano l’uno con l’altra. Inoltre mentre il modo di fare di Beatrice è perfetto per la sua età (scatti di gelosia, timidezza, ingenuità ecc..) quello di Alberico l’avrei modificato un pochino. Ho avuto anche io 18 anni, e non mi ricordo che i ragazzi fossero così dolci, romantici e tranquilli a quell’età…anzi in preda agli ormoni non riuscivano più a ragionare. Spero per lui che sia davvero il ragazzo descritto, otterrebbe sicuramente 10 punti in più.

Assistiamo poi a un amore raccontato ai tempi dei social, dove i mi piace contano più di qualsiasi altra cosa, dove anche la distanza può essere ridotta con una videochiamata. So ben come ci si sente a vivere un amore a distanza, ma sicuramente ai miei tempi non c’erano tutte le possibilità che ci sono ora per sentirsi vicini, e credetemi se vi dico che siamo sopravvissuti comunque. Per questo forse avrei apprezzato un po’ meno social e più fatti, sentendomi molto vicina all’argomento.

Tirando le somme comunque non mi sento di bocciare completamente questo tipo di storia, che anche se non ha fatto innamorare me, potrebbe farlo con molte altre persone. L’autrice è brava, e ha tutte le possibilità di scrivere storie più profonde, per questo sentiremo ancora parlare di lei.

Ricordatevi che sognare è già l’inizio di qualcosa.








domenica 28 maggio 2017

Uscita mensile Genesis Publishing



Data di uscita:26 Maggio 2017
Titolo:Lacrima di un vampiro
Autore:Lilian McRieve
Editore:Genesis Publishing
Genere:Paranormal Romance, New Adult


Serie  "La Congrazione degli Eletti"
1. Lacrima di un vampiro

Trama

Cross, vampiro bicentenario, solo e arrabbiato col mondo, vive da sempre nell’ombra. Entrato a far parte di una letale Congregazione per portare a termine un’antica vendetta, ha il compito di eliminare chiunque intralci i piani della società. È una perfetta macchina di morte dal cuore di ghiaccio.
Almeno finché non incontra Leila, figlia di un illustre personaggio londinese: la sua prossima vittima. A capo di un centro di accoglienza, la giovane donna ha fatto del lavoro una missione: quella di salvare coloro che desiderano una possibilità di riscatto dalla vita. Quando alcuni ragazzi del suo centro spariscono nel nulla, Leila si avvicina pericolosamente al mondo di Cross, un mondo che, finora, le era rimasto celato, ma di cui, senza saperlo, ha sempre fatto parte…




Giveaway:vinci una copia cartacea di Laura Mercuri


Buona domenica,
per rendere questa domenica piacevole abbiamo una sorpresa per voi in collaborazione con Deagostini che mettono una copia cartacea del libro "Il solo modo per coprirsi di foglie " di Laura Mercuri dovete seguire delle semplici regole in più per darvi il triplo della possibilità di vittoria trovate il giveaway su
-twitter: https://twitter.com/irita24017935
-instagram:https://www.instagram.com/p/BUmiSMBjJTP/?taken-by=leggere_per_vivere_bene&hl=it


Regole:
-diventare lettori fissi del blog
-mettere il like alla pagina:BookmeDea
-mettere il like alla pagina:Laura Mercuri
-commentate e condivitete
-taggate i vostri amici

sabato 27 maggio 2017

Recensione:Mi innamoravo di tutto,storia di un dissidente di Stefano Zorba




Un sotterraneo anonimo. Un pavimento in calcestruzzo, polvere, pilastri nudi e vecchi. E sangue.
Un imprecisato servizio segreto italiano ha un prigioniero, un dissidente che si chiama Coda di Lupo. E vuole farlo parlare, con ogni mezzo necessario.
E Coda di Lupo parla, si racconta, scandendo la sua vita sulle note dell’omonima canzone di Fabrizio De André, dall’infanzia e il G8 di Genova fino agli ultimi, disperati anni di resistenza in Val Susa.
Un romanzo che parla di lotta, di resistenza, di Stato, di sofferenza, di morte. E della gioia di lottare, nonostante tutti i sacrifici che questo comporta.







Coda di Lupo è il suo nome, il suo nuovo nome. Lui è un rivoluzionario, un ribelle…”perché quando sei senza speranza e senza più nulla o ci si spara un colpo in testa o si alza il dito medio e si combatte”. E’ un attivista, che lotta per i diritti civili. Lui è pronto a rinunciare a tutto pur di lottare per quello in cui crede, a lasciarsi tutta la sua vita alle spalle, a rinunciare a tutto per di cambiare quel paese che ritiene tanto corrotto e sbagliato. 




Dalle manifestazioni e dai cortei alla violenza il passo però è molto breve e una volta fatto quel passo come si può tornare indietro? Come si fa a smettere di ribellarsi ad un sistema marcio? Come si può girare la testa dall’altra parte e fingere che non ci riguardi? Non è possibile…sarebbe come arrendersi davanti ad una carica della polizia o stare fermo in angolo a guardare la storia che viene scritta davanti a te senza muovere un muscolo per cambiarla…Coda di Lupo non può tirarsi indietro non quando c’è cosi tanto in gioco. E’ una storia di odio, rabbia e crudeltà ma anche di speranza, lotta e ideali.




Il libro è impegnativo e sicuramente non di facile lettura dato il tema trattato. Il linguaggio è duro, asciutto, molto schietto…ma va bene così, anzi per un libro del genere usare un linguaggio come questo trovo che sia doveroso e qualunque altra scelta stonerebbe. Ne risulta un libro ricco di scene forti e intense, molto coinvolgente, che va oltre le solite storielle e che ti fa scontrare con realtà conosciute ma sottovalutate e inevitabilmente ti porta a riflettere.
E’ l’autore stesso a suggerire la colonna sonora perfetta per questo libro, anzi fa molto di più, perché l’intero libro è stato costruito intorno ai versi di “Coda di lupo “ di Fabrizio De André. La canzona è bellissima e molto evocativa, l’autore ne ha tratto spunto per scrivere ed approfondire la sua storia, se ne è lasciato ispirare per la stesura dell’intero libro. Tutti il libro è infatti accompagnato da citazioni e interi versi vengono riportati a definire i diversi capitoli. Scelta originale ed azzeccatissima che rende il libro unico e davvero originale. 



Voglio fare i miei complimenti sia all’autore, per la storia originale e per l’ottimo lavoro fatto, ma anche alla nuova casa editrice, edizioni AlterNative, “casa editrice che non è una casa editrice”.








giovedì 25 maggio 2017

Anteprima:Paper Prince di Erin Watt



Data di uscita:27 Giugno 2017
Titolo:Paper Prince #2
Autore:Erin Watt
Editore:Sperling & Kupfer
Genere:New adult

Serie The Royal

1. Paper Princess
2. Broken Prince
3. Twisted Palace


Trama

Ella non sa dire se la sua vita fosse migliore o peggiore prima che Callum Royal la trovasse. Ma una cosa è certa: da quando è piombata in casa Royal come un tornado, per lei è cambiato tutto. Scuola privata, feste e vestiti costosi. E, con la sua grinta e la sua schiettezza, è riuscita persino a vincere l'ostilità dei fratelli Royal e a conquistare il loro rispetto, e il loro cuore - in particolare quello di Reed.
Con Ella, per la prima volta dopo la morte della madre, Reed ha infatti permesso a se stesso di lasciarsi andare alle emozioni. Ma il suo mondo crolla quando, dopo una discussione, Ella scompare. Con il cuore a pezzi, e senza lasciare traccia. D'altronde è abituata a scappare e rifarsi una vita ripartendo ogni volta da zero.
Tutti incolpano Reed per quella fuga, i suoi fratelli lo odiano e, se possibile, lui si odia ancora di più. Ed è disposto a fare qualsiasi cosa pur di ritrovarla. Ma, una volta trovata, sarà in grado di riconquistare il suo cuore?

Anteprima:Non avrai segreti di Penelope Ward



Data di uscita.29 Giugno 2017
Titolo:Non avrai segreti
Autore:Penelope Ward
Editore:Tre60

Trama

Elec e Greta sono fratellastri, ma non si conoscono ancora. A portarli a vivere sotto lo stesso tetto è la malattia della madre di Elec, che costringe il ragazzo a trasferirsi da Los Angeles a Boston, dove il padre vive con la sua nuova famiglia. Greta è entusiasta all'idea di conoscere Elec; lui invece non lo è affatto e si comporta in modo scontroso e aggressivo con tutti, in particolare con lei. Ma cosa nasconde Elec dietro questo atteggiamento duro e ostile? E perché Greta, nonostante tutto, non smette di cercarlo e continua a trattarlo con gentilezza? Forse Elec non è forte come sembra, forse sotto quella corazza di tatuaggi nasconde un cuore tenero. Con dolcezza e con tenacia, Greta riuscirà a conquistare il suo cuore. Ma poi la vita li separa... Sette anni dopo, Elec e Greta si reincontrano. Lei ha cercato di dimenticarlo e si è convinta di esserci riuscita. Lui ha una fidanzata e sembra felice, innamoratissimo. Ma è davvero tutto cambiato? Greta ha un brutto presentimento: il suo cuore sta per spezzarsi ancora...


Pincio, Durastanti, Bajani e Greco: 4 nuove firme per 'Cime tempestose', 'Dracula', 'Madame Bovary' e 'Ragione e sentimento' | DeA Classici



Le più belle storie romantiche di tutti i tempi in una nuova traduzione integrale e una veste grafica adatta a tutti i teenager, in grado di avvicinare i giovani lettori ai capolavori immortali della letteratura. Questa è la linea guida che ha orientato la scelta dei nuovi titoli, tutti contrassegnati da preziose prefazioni d’autore: Cime tempestose (Emily Brontë) porta infatti la firma di Tommaso PincioRagione e sentimento (Jane Austen) quella diEvita GrecoMadame Bovary (Gustave Flaubert) e Dracula (Bram Stoker) vedono la prefazione rispettivamente di Andrea Bajani e Claudia Durastanti.

MADAME BOVARY - Due sole cose sono importanti per la giovane e bellissima Emma Rouault: la ricchezza e il prestigio, che da sempre insegue senza sosta. Non importa se le sue origini sono umili e il marito, Charles Bovary, è un mediocre medico di provincia, ordinario nei modi e nell’aspetto. Per sfuggire a una vita che detesta, Emma si rifugia nei suoi preziosi libri, e sogna a occhi aperti amori romantici e totalizzanti come quelli delle sue eroine preferite. Ben presto, tuttavia, quasi senza accorgersene, si ritrova prigioniera in un mondo di bugie e inganni, soffocata dai suoi stessi desideri. Prima gli occasionali incontri d’amore con Rodolphe, il ricco proprietario terriero che pur non amandola la seduce con la promessa dei soldi, poi gli appuntamenti appassionati con il giovane Léon in un albergo di paese... Tutto questo sarà sufficiente per guarire la sua anima insoddisfatta? Un grande romanzo d’amore. Una protagonista fragile e disperata, impossibile da dimenticare.
“Emma non vuole una vita ordinaria. Ama, e l’amore l’ammala.”
Andrea Bajani

CIME TEMPESTOSE - Nella brughiera inglese, lontano dal trambusto della città, esiste un luogo in cui le passioni imperversano come una tempesta: è Wuthering Heights, la proprietà del cupo Mr Heathcliff. Rude, crudele e dotato di un carisma disarmante, Heathcliff è un uomo consumato allo stesso modo dall’odio e dall’amore. L’amore tormentato per la bella e capricciosa Catherine. Cresciuti insieme, Heathcliff e Catherine sono anime gemelle, incapaci di vivere l’uno lontano dall’altra… Ma mentre lui è solo un povero bracciante, Cathy è nata per diventare una vera signora, e ben presto il suo fascino e la sua grazia attirano gli sguardi di Edgar Linton, il ricco e gentile erede di una magione nei dintorni. Il loro destino si intreccia così in modo inevitabile, tra vendette e incomprensioni, distacchi e ricongiungimenti, e come un vento impetuoso devasta le vite di due intere famiglie. Perché niente è più distruttivo di un amore impossibile.
“La storia di un amore tumultuoso che resiste agli anni e al distacco, diventando prima ossessione e poi il contrario di ciò che dovrebbe essere l’amore: vendetta.”
Tommaso Pincio

RAGIONE E SENTIMENTO – Al mondo non esistono due caratteri più diversi di quelli delle sorelle Dashwood: tanto Marianne è esuberante e impulsiva, quanto Elinor è riservata e razionale. Questa differenza emerge in tutta la sua forza quando l’amore bussa per la prima volta al loro cuore. Marianne perde la testa per l’aitante e impetuoso Willoughby, conosciuto durante un fortuito incidente, e per lui arriva a struggersi a tal punto da ammalarsi gravemente. Elinor, invece, che nutre un tenero affetto per il timido e impacciato Edward, soffoca stoicamente le proprie emozioni quando scopre che il giovane è promesso a un’altra, tanto da convincere tutti – persino se stessa – di non provare nulla per lui. Fra speranze, delusioni e svolte inattese, riusciranno le ragazze a risolvere l’eterno dilemma tra ragione e sentimento e a trovare la felicità? Un capolavoro della letteratura romantica che, con arguzia e ironia, ci fa entrare nel cuore e nella mente delle protagoniste per sognare, sospirare e crescere con loro, pagina dopo pagina.
“Questo libro è pieno di verità. E l’essere pieni di verità è una di quelle cose
che rendono i libri non solo degni di stare nelle biblioteche,
ma di essere letti, al bisogno, come una medicina.”

Evita Greco

DRACULA - È una notte gelida quella in cui Jonathan Harker, giovane avvocato inglese, arriva in Transilvania per incontrare un nuovo cliente, il conte Dracula. Il nobile lo accoglie nel suo castello, un tetro maniero in rovina, dove ben presto – tra spaventose visioni notturne e agghiaccianti sospetti sul suo ospite – il soggiorno di Jonathan diventa un incubo… Intanto, sulle coste nebbiose dell’Inghilterra approda una misteriosa creatura assetata di sangue. Tra le sue prime vittime c’è un’amica di Mina, la fidanzata di Jonathan, che dopo atroci sofferenze muore… o meglio, si trasforma in un essere mostruoso pronto a cibarsi di altro sangue. E quando la dolce Mina rischia di subire lo stesso terribile destino, inizia una disperata corsa contro il tempo per salvarla e ricacciare il vampiro nelle tenebre da cui è venuto. Il più celebre romanzo gotico di sempre; una miscela perfetta di amore, morte, sensualità e orrore che s’insinua nelle vene del lettore per non lasciarlo più fino all’ultima pagina.
Dracula ci insegna che siamo destinati a diventare vampiri ogni volta che ci affezioniamo a qualcuno, e ci ricorda che quando leggiamo un libro succhiamo il sangue dalle parole per diventare immortali.”
Claudia Durastanti

Anteprima:Bossman di Vi Keeland



Data di uscita:20 Giugno 2017
Titolo.Bossman
Autore:Vi Keeland
Editore:Sperling & Kupfer
Genere:Narrativa rosa

Trama

È durante il peggior appuntamento della sua vita che Reese incontra per la prima volta Chase Parker.
Lei è nascosta nel corridoio del bagno di un ristorante e sta disperatamente chiamando la sua migliore amica perché la salvi da quella serata da incubo. Mentre lui, affascinante, brillante e sfacciato quel tanto che basta, sta ascoltando tutto.  Più tardi, dopo qualche frecciata sul galateo da primo appuntamento, i due tornano ai rispettivi tavoli.  Reese è molto infastidita, eppure non può fare a meno di spiare di nascosto l'indisponente sconosciuto, seduto all'altro capo della stanza. Quando improvvisamente lui si alza e si presenta al tavolo di Reese, fingendosi un amico d'infanzia, si unisce a lei e al suo accompagnatore, che ancora non ha smesso di parlare della madre. D'un tratto la cena prende tutta un'altra piega. Ma, a fine serata, Reese è decisa comunque a ignorare l'interesse e l'attrazione verso l'intraprendente sconosciuto e a non rivederlo più.  Reese è convinta che sia un addio.
In fondo, quante possibilità ci sono di imbattersi di nuovo in Chase Parker in una città di otto milioni di persone? Ma soprattutto... quante probabilità ci sono che lui finisca per essere il suo capo un mese dopo?