lunedì 27 febbraio 2017

Recensione.Ritorno da te di Jennifer L.Armestrout







Devo proteggere il mio segreto.
Tu credi di avermi salvato, invece hai scritto la mia condanna…

Ivy Morgan pensava di avere tutto sotto controllo, di aver eretto una barriera impenetrabile tra sé e il resto del mondo. Ma le sue difese sono crollate nel momento in cui ha incontrato Ren Owens. Coi suoi profondi occhi verdi e il sorriso da sbruffone, Ren ha fatto breccia nel cuore di Ivy, conquistandosi la sua fiducia. Anche perché, con lui, Ivy può finalmente condividere ogni aspetto della sua vita: Ren infatti è membro dello stesso, antichissimo Ordine di cui fa parte lei, perciò capisce bene cosa voglia dire passare le giornate fingendo di essere una ragazza come tante e le notti a combattere contro il Male che si cela tra le strade di New Orleans. Però tutto cambia quando Ivy scopre un segreto sulle origini della sua famiglia, un segreto che non può rivelare a nessuno, neppure a Ren. Perché, se lui ne venisse a conoscenza, dovrebbe ucciderla. Ben presto, quindi, Ivy sarà costretta a fare una dolorosa scelta: mentire all'uomo che ama e mettere in pericolo tutto ciò per cui hanno lottato insieme, o sacrificare se stessa per la salvezza del mondo intero…






“Il sangue, rosso come una rosa appena colta, mi ribolliva al centro del palmo. Cavolo, la mia mano sembrava un vulcano nl giorno del giudizio universale. Ero io il mezzosangue. Ero io…ero sempre stata io. E Ren – oh mio Dio – Ren era li per darmi la caccia e uccidermi, perché il principe dello schifosissimo Altro Mondo era a piede libero nel regno mortale. Il principe era qui per una mezzosangue, per concepire un bambino dell’Apocalisse…con me.”

Il libro precedente, Lontano da te, si concludeva con l’inaspettata rivelazione: è Ivy la mezzosangue che tutti cercano! 





Questo la mette in grave pericolo, il principe è sulle sue tracce, l’aver assaggiato il suo sangue gli consente di rintracciarla ovunque…mira ad averla per generare un bambino che essendo frutto dell’unione tra un fae antico e di sangue reale e una mezzosangue sarebbe in grado di spalancare le porte dell’Altro Mondo. Se quelle porte si spalancassero milioni di fae si riverserebbero nel nostro mondo e l’umanità diventerebbe carne da macello.
Ivy è braccata dal principe e deve inoltre fare i conti con il tradimento di Val e deve mantenere il suo grande segreto con Ren, il cui scopo era proprio quello di dare la caccia e uccidere il mezzosangue.

 “Avevo sempre avuto il terrore che morisse come tutti gli altri. Non avevo mai pensato che l’avrei perso perché sarei stata io a dovermene andare. A dover scappare, e in fretta”

La storia è molto bella, scritta molto bene e piena di colpi di scena! Il libro è molto bello e coinvolgente, i legge tutto d’un fiato e in particolare ho adorato il personaggio di Campanellino, il dispettoso folletto che Ivy ha salvato da morte certa! E’ un personaggio geniale, simpatico, irriverente, dai talenti inaspettati…e con una piccola dipendenza da serie tv! A proposito, i riferimenti a film e telefilm che l’autrice inserisce con abilità sono molto simpatici! 

 



domenica 26 febbraio 2017

Segnalazione Autori Emergenti

Titolo:Qualcuno come te
Autore:Angela G.Di Maio
Genere.Rosa

Trama

La storia di un incontro casuale, un colpo di fulmine tra una donna e un uomo dalla vita e dal carattere diversissimi, entrambi accomunati dal timore di vivere i sentimenti fino in fondo. Leah e Nathan vivono ognuno in un proprio mondo fatto di regole intransigenti a cui obbediscono per non rischiare di mostrarsi nella propria interezza di persone desiderose di amare e essere amati.
La passione e l’amore l’uno per l’altra, raccontata da entrambi, secondo il proprio punto di vista, in un canto a due voci, li travolgerà abbattendo ogni limite autoimposto.
Reagiranno in modo diverso, sconvolgendo se stessi per primi, scoprendo però che di fronte a un sentimento tanto profondamente intenso non esistono fughe né compromessi.



Data di uscita:23 Febbraio 2017
Titolo:Il ritmo folle del tuo cuore
Autore:Lullaby
 Genere:Rosa

Trama

 Laura, la sorella maggiore, sicura di sé quanto basta e forse anche di più. Un filo arrogante e presuntuosa, ma, nonostante il suo ruolo di femme fatale della famiglia, in preda a un delirio di gelosia e sospetto nei confronti di Andrea, inguaribile Casanova in passato, a fatica domato e ridotto al ruolo di marito amorevole.
Laura, la sorella di mezzo, posata e razionale, è modesta nell'aspetto e innamoratissima di Marco. Il loro matrimonio sembra da mesi in una penosa fase di stallo. Marco è assente, distratto, a tratti visibilmente sofferente e comunque indisponibile a condividere con Laura i motivi del suo apparente disamore.
Letizia, la sorella minore, insicura, introversa e per niente convinta che accettare la corte serrata di un amico di infanzia - tanto carino, almeno a detta delle amiche, ma anche così poco sexy - sia in effetti una buona idea.
Intorno a loro una famiglia amorevole e fin troppo presente. Una madre scarsamente incline alla sensibilità e al tatto, un padre mite e smemorato, due zie paterne che vivono di ricordi e rancori e una zia materna refugium peccatorum di tutti i familiari.

Laura, spinta dall'infallibile istinto di cui ogni donna degna di questo nome è dotata, atto individuare insidiose rivali in amore, dovrà abdicare al suo ruolo di algida superdonna per non perdere Andrea, incorrendo così in qualche clamorosa caduta di stile.
"...Un velo rosso accecante di rabbia cala sulla visuale di solito ben nitida di Laura che non si definirebbe di norma gelosa, tantomeno possessiva, considerando questi sentimenti indegni di una donna bella e sicura di sé come lei. Tuttavia il primo impulso - escludendo a priori la possibilità di chiedere spiegazioni allo stronzo che negherebbe con tutta la disinvoltura della sua faccia da impunito - è quello di farsi dire dalla povera Milena dove vive la fanciulla e attenderla sotto casa e poi picchiarla selvaggiamente, ucciderla, intimorirla, farle pesare tutta la superiorità e il primato che deriva dal suo ruolo di moglie e dal suo essere femmina di sicuro fascino e classe indiscussa…”.

Luisa, convinta che il marito sia ancora infatuato della sorella Laura, dovrà percorrere un percorso doloroso alla scoperta dei veri motivi del suo essere distante.
"...E questo in qualche modo spegne la sua furia. Il colorito terreo sul viso del marito, riquadrato dalla parete bianca e nuda, nella luce smorta di un pomeriggio di primavera che pare più autunno, in una casa colma della malinconia dei suoi abitanti, è qualcosa di così desolante e ineluttabile che Luisa si arrende e volge il viso fuori dalla finestra traendo un minuscolo, ma importante conforto dalla vista di una striscia di pallido azzurro fra le nuvole. Gesto che convince Marco ad avanzare oltre la porta dello studio e a chiudersela alle spalle, lasciandosi dietro un silenzio pesante che è la somma di tutte le risposte mancate di cui è fatta la loro relazione…”.

Letizia, lei per prima incredula, sarà oggetto delle attenzioni decisamente fuori dal comune di un misterioso corteggiatore e delle altrettanto inaspettate e travolgenti avances da parte dell'ultima persona da cui se le sarebbe aspettate.
"...E questo momento di sospensione carico di energia e aspettativa le provoca un brivido lungo la schiena e vorrebbe muoversi, avere il coraggio di toccarlo o almeno di dire qualcosa di perfetto, intelligente e adulto, qualcosa che possa sottrarla a quello sguardo implacabile e serio. Ma lui le posa un bacio delicato sulle labbra…”.

Le protagoniste della storia si muovono in un'atmosfera raccontata con uno stile piacevole e ironico che tratteggia con mano leggera situazioni a tratti comiche e surreali, a tratti più serie e introspettive.
Dolce e amaro come la vita reale, sexy e intrigante come un vero romanzo rosa.
Il libro contiene anche il racconto "Il peso specifico della parola amore", pubblicato in "Racconti di Cultora centro", edizioni Historica.


Data di uscita:20 Marzo 2017
Titolo:Non fa più rumore
Autore:Elisa Gioia
Genere:Contemporary romance

Trama

Ogni favola nasconde dei fantasmi.
Riuscirò a lasciare andare il passato?

A volte la vita è scandita da alcune scelte.
Io ho passato la mia a pagarne le spese per l’abbandono di mio padre. Se n’è andato che avevo solo sette anni, mandando tutto in frantumi e lasciando dietro di sé strascichi e tante domande senza risposta.
Mi sono ripromessa di non permettere più a nessun uomo di interferire con la mia vita.
Sono diventata la cattiva ragazza, non sono una principessa da salvare e tantomeno ho voglia e tempo da perdere in relazioni serie. Le mie regole sono semplici: una notte, nessuna replica, nessun coinvolgimento.
Fino a quando non ho incontrato Filippo e le ho infrante tutte.

Ognuno ha una storia da raccontare, questa è la mia.



Recensione.Le ragazze vogliono la luna di Janet McNally




Ci sono estati che lasciano il segno. Estati cha cambiano la vita. Per sempre. È esattamente quello che è successo a Phoebe, diciassette anni e un segreto ben custodito. Lo stesso segreto che ha distrutto il legame con la sua migliore amica e che ha mandato all’aria l’unica possibilità con il ragazzo per cui ha una cotta colossale. Ma Phoebe è abituata ai segreti. Perché tutti nella sua famiglia ne hanno uno. Tutti hanno qualcosa da nascondere: sua sorella Luna, che se n’è andata a Brooklyn per inseguire un sogno, suo padre Kieran, che se n’è andato e basta. E poi sua madre Meg. È lei la vera bugiarda di professione. Ex rockstar, Meg non ama rivangare gli anni in cui ha viaggiato per il Paese insieme alla sua band, mietendo un successo dopo l’altro. E soprattutto non ha nessuna intenzione di spiegare alle figlie il motivo per cui, da un momento all’altro, ha messo fine alla carriera e al proprio matrimonio. Eppure Phoebe non è il tipo che si arrende. Decisa a ritrovare le tessere mancanti del passato della sua famiglia, raggiunge Luna a New York. E, in un’estate magica, indimenticabile, tra musica indie, notti insonni e amori impossibili, si mette alla ricerca. Della verità e anche un po’ di se stessa.


 Buongiorno a tutti, era da un po’ di tempo che non facevo recensioni negative, mi dispiace ma per mantenere la mia fama di “cattivissima” dovevo per forza rimediare. Che dire, questo libro proprio non mi è piaciuto, ma soprattutto non ho capito quale fosse lo scopo della sua storia. Cerco di spiegarmi meglio…



La storia inizia e prosegue senza finire da nessuna parte. Phoebe è alla ricerca di sé stessa e della verità sulla sua famosa famiglia, verità che boh verrà rivelata a pezzi che non saranno nemmeno così entusiasmanti. Avrei così tante cose da dire che non saprei davvero da quale iniziare… Cercherò al meglio di rendervi partecipi del mio calvario pagina dopo pagina. Phoebe è la figlia di Meg Ferris, famosa ex rockstar, e sorella di Luna, la quale sta cercando di intraprendere il cammino della madre. Il padre, membro anche lui della band del quale faceva parte la madre, non è mai stato presente e da un paio di anni addirittura è scomparso dalla loro vita. Phoebe si sente oppressa dal peso della sua famiglia e non riesce a capire quale sia la giusta strada per lei, ma forse per scoprirlo ha bisogno di sapere cosa è successo ai suoi genitori. Per farlo decide di incontrare il padre, che vive a New York, approfittando di un viaggio di una settimana in visita a sua sorella Luna che vive nella stessa città (settimana che sembra duri un mese, aggiungerei io). Ok la storia più o meno è inquadrata, ma se avete letto la trama sapete che fa riferimento a un sacco di segreti, segreti che boh trovo alquanto assurdi e inesistenti. Come ho già detto il segreto principale, causa di separazione tra i due genitori, non verrà rivelato.

Il segreto di Luna che appena scoperto dovrebbe far incazzare Phoebe e sbatterle almeno la porta in faccia, viene liquidato con un semplice “va bene”. Mente il segreto di Phoebe beh è inconsistente visto e considerato che era già venuto a galla ancora prima che iniziasse il libro, ed è semplicemente un’incomprensione adolescenziale. Come se non bastasse è stato un libro molto, anzi troppo, piatto. Nessun colpo di scena entusiasmante, nessuna suspense, niente brivido, forti emozioni, nulla… forse l’emozione più forte è stata scoprire che Luna non era incinta come sospettava, beh grazie a Dio! Già la sua storia è uguale e spiccicata a quella della madre, ci mancava rimanesse incinta pure lei in giovane età e all’inizio della sua carriera musicale.

La scrittura poi l’ho trovata veramente tanto pesante. Piena di descrizioni su descrizioni, pensieri su pensieri, con dialoghi veramente scarsi e superficiali.

Per non parlare dei capitoli inframezzati alla storia in cui è Meg che con un salto temporale racconta alcune vicende della sua vita all’inizio della sua carriera musicale. Odiosi e veramente alcuni senza motivo, messi lì così a caso, per cercare di spiegare cose che alle fine non sono minimamente importanti, o perlomeno lo sono poco. È stata una vera impresa finirlo, e dire che la trama mi inspirava un sacco, ma sono rimasta davvero amareggiata dallo svolgimento
e dal finale che non è stato un vero finale.

 Si perché finisce senza un epilogo, che ci permetterebbe almeno di capire se Phoebe troverà la sua strada (magari con Archer), se Luna perdonerà il padre e diventerà famosa con la sua band e se Meg si aprirà finalmente con le sue figlie… insomma non vengo nemmeno ricompensata con un po’ di gioia dopo tanta fatica… Veramente tanta tristezza!

 

Recensione:Lontano da te di Jennifer L. Armentrout







Ivy Morgan è una sopravvissuta. Rimasta orfana a diciotto anni, ha imparato molto presto a cavarsela da sola. Non permette a nessuno di avvicinarsi troppo, sia perché non vuole soffrire di nuovo sia per evitare che qualcuno le faccia troppe domande su come trascorre il suo tempo. Nessuno infatti deve sapere che, prima di morire, i genitori le hanno lasciato un compito che la costringe ad avere una doppia vita... Ren Owens è l'ultima persona al mondo per cui Ivy dovrebbe provare interesse. Invece è come se Ren l'avesse stregata: ogni volta che guarda i suoi profondi occhi verdi, Ivy sente di volere un destino diverso rispetto a quello cui è condannata, sente di volere... lui. Ma, col passare delle settimane, Ivy si rende conto di non essere l'unica ad avere dei segreti: anche Ren nasconde un lato oscuro e pericoloso, un segreto che minaccia di distruggere tutto ciò per cui lei ha lottato...





“Alla maggior parte degli umani, tipo il novantanove per cento, la donna che passeggiava lungo Canal Street con un vaporoso maxiabito sarebbe sembrata una persona del tutto normale. Una turista, magari. O forse una del posto, in giro a far compere un mercoledì pomeriggio. Ma Val e io non eravamo “la maggior parte degli umani”. Alla nostra nascita, erano stati compiuti rituali in una lingua incomprensibile per difenderci dal glamour, l’incantesimo grazie al quale loro si spacciavano per umani. Noi potevamo vedere…il mostro dietro la facciata. Quella creatura era una delle cose più letali note all’uomo.” 




Ivy appartiene all’Ordine una grande organizzazione votata alla caccia ai malvagi fae, esseri soprannaturali bellissimi e fatati con un unico piccolissimo difetto…si nutrono di esseri umani! L’Ordine tramanda di generazione in generazione un ricco e prezioso bagaglio di conoscenze dando alla vita dei loro membri uno scopo più alto rispetto alla maggior parte delle persone, quello di salvare vite umane e liberare il mondo dai fae rispendendoli e imprigionandoli nel loro mondo. 

“Non abbiamo molti benefit, ed è assai probabile che solo chi si dà al paracadutismo acrobatico abbia un’aspettativa di vita più bassa della nostra”

L’Ordine è l’unica famiglia di Ivy che ha perso i genitori, sia quelli naturali che quelli adottivi, nella caccia ai fae…ha perso in questo modo anche il suo ragazzo Shaun e ormai considera folle l’idea di innamorarsi di nuovo, di potersi di nuovo esporre a quel pericolo e a quel dolore…perché nel suo mondo la perdita delle persone a lei care le sembra inevitabile. Tutto cambierà quando incontrerà quegli occhi verdi così intensi…

“come avrei fatto a tornare alla vita com’era prima di Ren nel momento in cui l’avessi perso? Non se, ma quando, perché alla fine l’avrei perso. Era così che funzionava con me. Amavo e perdevo…”

Ivy è abituata alla sua vita intensa e pericolosa, ai turni di caccia e alle lotte coi fae, ma tutto cambia il giorno in cui incontra un essere insolito, una creatura non umana ma nemmeno i soliti fae a cui è abituata, che ora al confronto sembrano degli zuccherini…un unico criptico avvertimento per un pericolo cosi grande che sta per giungere… 

”Il tuo mondo sta per finire. Lui sta…”  

Lui…quell’uomo, quel “coso”, è un fae quasi irriconoscibile, senza la tipica pelle argentata che li rende distinguibili dagli umani, immune al tocco del ferro, a cui un paletto conficcato in pieno petto non fa batter ciglio, in grado di far apparire pistole dal nulla…immortale e imbattibile…un antico…

E’ un libro che vi consiglio assolutamente di leggere, è scritto in modo frizzante, la storia tra Ivy e Ren è mooolto sexy e il libro termina con un finale a sorpresa mozzafiato! A breve anche la recensione del seguito!

 







sabato 25 febbraio 2017

Anteprima:Un bacio all'improvviso di Lauren Rowe



Data di uscita:14 Marzo 2017
Titolo:Un bacio all'improvviso
Autore:Lauren Rowe
Editore:Newton Compton
Genere:Erotic romance

Serie The Club
  
1. Insieme per gioco 2. Insieme per passione 3. Insieme per amore 4. Insieme per sempre   5. Un incontro all'improvviso 6. Un bacio all'improvviso 7. Un uragano all'improvviso

Trama
  La passione tra Josh Faraday e Kat Morgan si fa ancora più esplosiva e travolgente. Finalmente Kat ha ottenuto ciò che desiderava: condividere i più profondi e oscuri segreti di Josh. Ma la scoperta di quelle fantasie inconfessabili li avvicinerà o, al contrario, creerà un solco tra loro, riportando alla luce vecchi demoni? E la folle attrazione, l’impetuosa carica erotica del loro rapporto resisteranno alla prova della routine? Senza più inibizioni, Josh e Kat erano pronti a soddisfare ogni loro voglia e ogni capriccio, ma non si sarebbero mai aspettati di dover fare i conti con sentimenti forti quanto la loro passione…

Anteprima:Non vivo più senza te di Jen McLaughlin


Data di uscita:8 Marzo 2017
Titolo:Non vivo più senzaa te
Autore:Jen McLaughlin
Editore.Newton Comtpn
Genere:New adult

Serie Out Of Line
   
1. Fuori Controllo 2. Un disperato bisogno di te  
3. Ogni volta che sei qui
4. Mi manchi tu
5. Non vivo più senza te 

Trama
 
Trovare la mia fidanzata nuda sul divano sarebbe stata una bella cosa, se non ci fosse stato il suo ex fidanzato con lei. Negli ultimi otto anni ho conosciuto il potere del vero amore, ma dopo essere stato ferito ho deciso che non c'era speranza di trovarne ancora. Finché non ho incontrato Noelle Brandt al bar di un albergo. Forse non è stato il modo più romantico di incontrarsi, ma nell'istante in cui l'ho vista ho saputo che dovevo averla. Più la conosco e più so che farei qualsiasi cosa per tenerla accanto a me.
Ho già trovato l'amore della mia vita, ma l'ho perso per sempre. E da allora mi sono sempre sentita smarrita. Ma una sera un uomo ferito ha cancellato tutto. Mi ha fatto ridere, mi ha fatto sentire viva. Quando mi ha detto che non aveva nessuna intenzione di lasciarmi andare, finalmente ho ricominciato a credere nel potere del vero amore. Almeno finché non ho scoperto chi è veramente. E a quel punto è stato troppo tardi per correggere gli errori che avevamo già fatto. Una volta scoperta la verità, i confini erano già stati ampiamente oltrepassati.

Anteprima:Non ti lascerò cadere di Jessica Parker


Data di uscita:28 Marzo 2017
Titolo:Non ti lascerò cadere
Autore:Jessica Parker
Editore:Sperling & Kupfer
Genere:New adult



Serie Left drowning

1. Sei in ogni mio respiro 2. Non ti lascerò cadere

Trama
Dopo aver affrontato il proprio inferno personale, Blythe McGuire può finalmente guardare in faccia il suo futuro. Un futuro ormai inevitabilmente intrecciato a quello dei fratelli Shepherd. Con Chris, condivide un'incredibile storia d'amore. Con Sabin, un'intensa amicizia, che sta diventando ogni giorno più complicata e presto verrà messa alla prova. Perché ora è Sabin che rischia di annegare, sopraffatto da un passato difficile che ancora lo ossessiona. Il suo tormento minaccia di trascinare tutti e tre in acque pericolose. E anche se Blythe è riuscita a superare il proprio dolore e salvare se stessa, salvare Sabin potrebbe essere, per lei, la sfida più grande di sempre.

Anteprima:Dream,offerta d'amore di Karina Halle

Data di uscita:3 Marzo 2017
Titolo:Dream,offerta d'amore
Autore:Karina Halle
Editore:Newton Compton
Genere:Contemporary romance

McGregors series:
 

1. Dream. patto d'amore
2. The offer
3. The play 
3.5 Winter wishes 
4. The lie 
5. The debt 
Trama
Lei pensa che lui sia un playboy arrogante.
Lui pensa che lei sia una fredda bacchettona.
Ma sta per farle una proposta che non potrà rifiutare.
Nicola Price aveva tutto: una carriera fantastica, il fidanzato perfetto, una collezione di scarpe esagerata e un appartamento in uno dei migliori quartieri di San Francisco. Ma quando rimane incinta e il suo stupido fidanzato la lascia di punto in bianco, il mondo perfetto di Nicola precipita. Senza rialzarsi. Oggi Nicola è la fiera madre single di una bambina di cinque anni e vive una gigantesca bugia. Può permettersi a malapena il suo appartamento, e tutti gli uomini con cui esce scappano quando scoprono che ha una figlia. Fatica a tirare avanti e ha paura, ed è ben lontana dalla posizione in cui si immaginava di essere a trentun'anni. La sua salvezza arriva sotto forma di uno scozzese alto, bello e ricco di nome Bram McGregor, il fratello maggiore del suo amico Linden. Bram ne sa qualcosa di orgoglio, così quando alcune circostanze tragiche fanno toccare il fondo a Nicola, le offre un appartamento dove stare in un palazzo di sua proprietà. È un'offerta fantastica, sempre che non sia un problema per lei vivere accanto a Bram, un uomo che, malgrado la sua generosità, sembra voler discutere con lei su tutto. Ma niente è gratis e mentre Nicola si rimette in sesto, scopre che l'enigmatico playboy potrebbe costarle più di quel che pensava. Potrebbe perdere il suo cuore. I fratelli McGregor portano solo problemi...

venerdì 24 febbraio 2017

Recensione:Bad love di Jay Crownover








Sexy, dark, pericoloso, Bax non cammina solo sul binario sbagliato… lui è il binario sbagliato. Criminale, delinquente e attaccabrighe, ha preso un sacco di pessime decisioni, e una di queste lo ha portato in prigione per cinque anni. Ora Bax è fuori e in cerca di risposte, e non gli importa cosa dovrà fare o chi dovrà ferire per trovarle. Ma non ha fatto i conti con Dovie, una ragazza innocente e pura… Dovie Pryce sa bene cosa comporti vivere una vita difficile. Ha sempre cercato di essere buona, di aiutare gli altri, e non si è mai lasciata trascinare giù dalla tristezza. Eppure le cose per lei non hanno fatto che peggiorare. A quanto pare, l’unica persona che può aiutarla è l’ex-detenuto più spaventoso, sexy e complicato che sia mai uscito da The Point. Bax le fa paura, risveglia in lei sentimenti che non avrebbe mai pensato di provare. Ma a Dovie non serve molto per capirlo: certe volte le persone migliori per noi sono proprio quelle che dovremmo evitare…


Buongiorno cari lettori finalmente ho trovato il tempo per pubblicare questa recensione non tanto positiva.
 Oggi vi parlo del primo volume della Serie Welcome,Bad love edito da Newton Compton,vi dico che ogni libro tratta una storia diversa ,quindi li potete leggere tranquillamente. Sicuramente per molti di voi il cognome dell'autrice non vi è nuova,vi ricordate la Serie Oltre le regole dove incontravamo i bei maschioni sexy e affascinanti?eh come dimenticarli ,è la stessa autrice.




Il nostro Bax dopo aver trascorso ben 5 lunghi anni in carcere da innocente finalmente esce di prigione e cerca risposte del perchè il suo migliore amico che lo considera come un fratello lo ha incastrato.Cinque anni sono tanti,cinque anno che vuole una risposta,vuole riprendersi la sua vita in mano da dove l'aveva lasciata.All'epoca aveva 18 anni ancora un ragazzino per finire in prigione ma la vita per lui non è stata per nulla buona,un padre assente,una madre che preferiva l'alcool a lui e un fratellastro che ha deciso di lasciare quella città dove abitava per cambiare vita,e lui rimane solo con se stesso e con una madre a cui fare da babysitter.



Mi chiamo Shane Baxter, ma quasi tutti mi chiamano Bax. Sono un ladro.
Hai una ragazza? Io te la frego. Hai una bella macchina nuova di zecca per cui hai buttato un pacco di soldi? Io te la frego. Hai roba tecnologica che pensi di avere messo al sicuro? Io vengo e te la frego, perché tanto di sicuro non ne avevi davvero bisogno. Di qualunque cosa si tratti, se non la tieni inchiodata da qualche parte o non te la sei attaccata addosso con catene belle resistenti, è molto probabile che diventi mia, se voglio. Era l’unica cosa in cui ero davvero bravo. Impossessarmi di cose che non mi appartenevano era la mia seconda natura; be’, in verità c’era anche il fatto di riuscire sempre a cacciarmi nei casini più neri. 



Nel corso della sua infanzia Bax ha preso strade molte pericolose tra cui spacciatori di droga e persone che rubano,fin da piccolo è stato abituato nel rubare macchine e crescendo si mette sempre in pericolo.Nella sua strada incora un bravo ragazzo Race,diventano subito amici ma per rubare auto ci vuole il genio della techologia per computer chi meglio di Race riesce nel farlo! Così entrambi diventano l'uno la testa e l'altro il braccio.

Quando Bax esce di prigione vuole risposte da Race ma egli è introvabile sono settimane che nessuno lo vede,così Bax quando si mette nel cammino incotra una rossa il cui volto lentigginoso urla innocenza,ma il cui carattere e atteggiamento dicono altro.

Dovie è una ragazza di 20 anni,sorellastra di Race,non ha avuto una vita facile; tuttavia, per qualche ragione, Dovie è riuscita a salire al di sopra di tutte le circostanze difficili e si aggra alla  vita e di ciò che essa le offre.  Quando il suo fratellastro fa irruzione nella sua vita, la situazione di Dovie cambia.La madre di Dovie preferisce drogarsi che prendersi cura della figlia e di un padre assente che l'ha sempre rinnagata,così fin da bambina viene sballottata da una famiglia affidataria all'altra adesso che ha incotrato suo fratello e dopo tutto quello che ha fatto per lei ,sa che gli vuole bene e lei vuole prendersi cura di lui. Ma, ora suo fratello è scomparso e lei non ha idea di dove sia andato. L'unica persona che ritiene possa avere le risposte e il migliore amico di suo fratello.

 Dovie era terrorizzata e sconvolta da questo uomo,dentro quegli occhi color marrone scuro vede pericolo e oscurità, e in qualche modo, era la chiave per trovare Race.Dovie sapeva che avrebbe dovuto stare lontano da Bax, ma più il tempo che  trascorrevano  insieme, tanto più che vedeva c'era di più in lui. Ci sono stati momenti in cui ha iniziato a ammorbidirsi e poteva vedere il bene dentro di lui . Per non parlare ci fosse un desiderio che ardeva incontrollabile tra di loro.

 Non ero mai stato un tipo possessivo, verso niente, se si escludevano la macchina e l’amicizia con Race, ma qualsiasi cosa provassi per Dovie aveva capovolto tutte le mie sensazioni precedenti. Sembrava… speranza. Sì, la promessa di qualcosa. Tutte cose che non avrei mai immaginato di provare, con la vita che conducevo.

Bax è sempre stato in grado di soprevvivera da solo,non aveva nessuno accanto,non si era mai attaccato a nessuna donna gli andava bene così. Tuttavia quando icontra quella ragazza perde la testa perchè 5 anni di astinenza sono duri per una ragazzo di 25 anni.

Così quando entrambi si mettono alla ricerca di Race,i gironi e le settimane passano, più stavano insieme, tanto più che Dovie ha cercato di riuscire nel cacciare via quella corazza tanto dura di lui.

"So bene che moriresti per me,Bax
quello che ho bisogno di sapere
è se hai intenzione di vivere per me"

 Dovie non ha mai rinunciato a lui.Questa ragazza improvvisamente ha reso tutto migliore per lui e lo terrorizzava, che ha iniziato ad avere bisogno di lei in un modo che non aveva bisogno di nessuno prima d'ora. Con pericolo  sempre in agguato intorno non riusciva a capire una realtà migliore per lui e per Dovie ma lei gli ha fatto capire che basta stare assieme per avere una vita piena.

Ho anche apprezzato il fatto che Dovie lo ha accettato per quello che era, ma lo ha spinto a essere una versione migliore di se stesso.

Cosa che non ho apprezato molto?La lunga ricerca dell'amico scomparso si è preso quasi tutto il libro,la parte suspance l'ho trovata poco descrittiva e poco avvincente,il finale tra i due  buttato lì tanto per avere un lieto fine.



giovedì 23 febbraio 2017

Anteprima:L'universo nei tuoi occhi di Jennifer Niven




Data di uscita:21 Marzo 2017
Titolo:L'universo nei tuoi occhi
Autore:Jennifer Niven
Editore:Deagostini
Genere.Young adult

Trama

Libby e Jack.
Due anime ferite, una sola storia d’amore.
Un indimenticabile inno contro il bullismo.

Affascinante. Divertente. Distaccato. Ecco le tre parole d’ordine di Jack Masselin, sedici anni e un segreto ben custodito. Jack non riesce a riconoscere il volto delle persone. Nemmeno quello dei suoi fratelli. Per questo si è dovuto impegnare molto per diventare Mister Popolarità. Si è esercitato per anni nell’impossibile arte di conoscere tutti senza conoscere davvero nessuno, di farsi amare senza amare a propria volta. Ma le cose prendono una piega inaspettata quando Jack vede per la prima volta Libby. Libby che non è come le altre ragazze. Libby che porta addosso tutto il peso dell’universo: un passato difficile e tanti, troppi chili per farsi accettare dai suoi compagni. Jack prende di mira Libby in un gioco crudele, un gioco che spedisce entrambi in presidenza. Libby però non è il tipo che si lascia umiliare, e il suo incontro con Jack diventa presto uno scontro. Al mondo non esistono due tipi più diversi di loro. Eppure.. più Jack e Libby si conoscono, meno si sentono soli. Perché ci sono persone che hanno il potere di cambiare tutto. Anche una vita intera.

Recensione:Appartieni solo a me di Lily Anne







Dopo essere scappata, lasciando il suo futuro sposo sull’altare, Melinda spera di trovare finalmente la libertà che cerca a New York.
Purtroppo, però, proprio il giorno del suo arrivo, si ritroverà coinvolta in un gioco di potere e ricatti tra suo nonno e un uomo tanto misterioso quanto affascinante, Simon Austin.
Spaventata dalle minacce di quest’ultimo e da ciò che potrebbe causare alla sua famiglia, Melinda si ritroverà costretta ad accettare di sposare Simon, perdendo così la sua agognata libertà.
Presto Melinda scoprirà che dietro a quel matrimonio, c’è un mondo di menzogne e segreti inconfessabili, in grado di distruggere ogni sua sicurezza e mettere a repentaglio quel fragile sentimento che lentamente sta nascendo tra lei e Simon.



 Rimasta piacevolmente sorpresa da questo libro, su cui ammetto all’inizio avevo qualche perplessità. Sono invece molto contenta che si sia rivelato un bel libro, capace di tenere il lettore attaccato alle sue parole. Pensavo veramente fosse solo una storia di sesso e potere, ma dietro a Melinda e Simon c’è molto, molto di più.



Anche se la loro storia nascerà per ricatto quello che ne seguirà dopo sarà solo vero e sorprendente. Infatti quello che rende davvero interessante la loro storia è tutto quello che si nasconde dietro, che gli dà un tocco di mistero, lasciando il lettore sempre con il fiato sorpreso e bisognoso di sapere cosa spinga Simon ad agire in quel modo. La trama non era per niente facile ma l’autrice è riuscita a collegare tutti gli elementi rendendoli perfetti. La vita di Melinda è una prigione, nonostante provenga da una famiglia ricca capirà presto che i soldi non possono comprare proprio tutto, soprattutto la libertà. Credo proprio che questa sia la parola che descrive al meglio il libro.

Melinda infatti non vede l’ora di essere libera dalla sua famiglia e dalle scelte che prendono sempre per lei, ma libertà è anche quello che cerca Simon, costretto a obbligare Melinda a sposarlo per potersi riprendere la sua vita. unica cosa che non mi è piaciuta molto del comportamento di Simon è stato il modo in cui si è comportato all’inizio nei confronti della povera ragazza, colpevole solo di essere nata nella famiglia sbagliata forse.

Capisco perfettamente che la causa che lo spinge a sposare una ragazza che non conosce minimamente sia molto forte e valida, ma i suoi accordi non prevedevano certo del sesso, quello che però lui si prende avidamente da Melinda e senza un apparente motivo (non che a lei dispiaccia, insomma un bel corpo non si rifiuta mai). Però ecco mi è sembrato più un modo per rendere un po’ più piccante il libro, ma personalmente avrei trovato un’altra “scusa” per inserirlo.

Per il resto la scrittura è fluida e semplice, adatta al tipo di libro, e grazie ai capitoli quasi alternanti in cui parlano entrambi i protagonisti è possibile capire meglio la situazione e apprezzarla ancora di più. Ammetto che non mi aspettavo per nulla il colpo di scena finale, in cui il “problema” della loro relazione, dove nonostante tutto i due si ritrovano immersi fino al collo, gli si presenta davanti senza più nessuna via di uscita. È stato veramente la ciliegina sulla torta.

Dovete leggere questo libro perché è libertà, sesso, mistero ma anche e soprattutto amore