martedì 21 novembre 2017

Segnalazione:L'angelo caduto di Dario Galimberti



Titolo:L'angelo del lago
Autore:Dario Galimberti
Editore:Libro/mania
Genere:Giallo

Trama


Lugano, 1935. La ragazza trovata morta nel quartiere malfamato del Sassello non è una prostituta come tutti avevano creduto, ma Eleonora Alfieri-Ferri, secondogenita dell’uomo più ricco e potente della città e del cantone Ticino. Cosa ci facesse in quel luogo e in una condizione così equivoca è il cruccio del delegato di polizia Ezechiele Beretta...Il prezzo da pagare per chi si batte perché la giustizia faccia il suo corso può essere caro, però, come non tarderanno a scoprire gli investigatori.
'L'angelo del lago' di Dario Galimberti


Segnalazione:Solitude di Francesca Maggi



Titolo:Solitude
Autore:Francesca Maggi
Editore:Libro/mania
Genere:Giallo

Trama

Thea ha lunghi capelli neri, un cappuccio scuro sempre calato sulla fronte e non ama andare a scuola. Ne ha cambiate parecchie, ultimamente, a causa del lavoro dei suoi genitori. È la scusa che accampa nell’ufficio della sua nuova preside, che l’ammette all’anno scolastico non senza riserve, in completo di tweed e sguardo indagatore. Thea Jacobs è in realtà una giovane guardiana della Terra: deve preservare il pianeta dal disequilibrio tra bene e male ed è in guerra con le ombre scatenate dall’ira vendicativa di Aimon, discendente delle forze di Caos. È in pericolo: i nemici hanno fatto piazza pulita dei suoi compagni guardiani e lei deve fuggire, o la Terra ne subirà amare conseguenze. Intorno, anche le ultime persone care vengono meno e Thea rimane sola, fatta eccezione per Lucas, il suo compagno di banco. È un umano così mediocre… le fa una corte spietata e le è sempre fra i piedi. Colta in flagrante nell’atto di uccidere un nemico sotto mentite spoglie, Thea non ha più alternative e decide di coinvolgere il ragazzo in un’avventura che li porterà a scoprire mondi paralleli aldilà di ogni immaginazione. Salti spazio-temporali, portali magici, creature alate di innata bellezza aspettano i due compagni di scuola, così diversi eppure così vicini, entrambi alla ricerca del vero senso dell’amore e in balìa di quei poteri tutti umani che ognuno di noi possiede ma che nessuno mai si rende conto di avere.

Segnalazione:Il bambino di carta di Marina Migliavacca Marazza



Titolo:Il bambino di carta
Autore:Marina Migliavacca Marazza
Editore:Libro/mania
Genere:Narrativa

Trama


Il romanzo Il bambino di carta racconta la storia appassionante, drammatica e coinvolgente di una famiglia travolta dal successo e di un bambino privato dell’infanzia sullo sfondo della Londra degli Anni Ruggenti. Tate e suffragette, club esclusivi per gentiluomini e reduci feriti nel corpo e nell’anima, scioperi di chi ha fame e le lussuose serate di gala a teatro, la dimensione privata e segreta dei più grandi nomi della letteratura inglese, i perversi meccanismi del successo letterario, la genesi bizzarra di un capolavoro nato per caso, l’incomunicabilità tra padri e figli, il bullismo, gli orrori della guerra e molto altro ancora nelle pagine di un romanzo mozzafiato.
Winnie the Pooh non l’ha creato Walt Disney. L’ha inventato Alan A. Milne, uno scrittore inglese nella Londra degli Anni Venti. E nelle pagine del suo libro lo ha fatto interagire con Christopher Robin, un bambino che esisteva davvero ed era suo figlio. L’orso Winnie è diventato così famoso che la sua ombra si è proiettata sulla vita del ragazzino in carne e ossa, trasformandolo in una creatura di carta destinata a non crescere mai, come in un film dell’orrore.
Questo bio novel, basato sulle autobiografie dei protagonisti, ne racconta la vicenda autentica. 

Segnalazione Autore emergente



Data di uscita:Dicembre 2017
Titolo:Infinite heart
Autore:Valentina Facchini
Genere:Romance

Serie Nofuture:

#1 The HeartLovers
#2 The BrokenHeart
#3 The InfiniteHeart

Trama

Jasper Monroe e Mellory Fraser hanno tutto.
Ma non è abbastanza.
I NoFuture stanno diventando sempre più famosi e Jasper ha accanto a sé la sua Mellory, la ragazza di cui è sempre stato innamorato. Quando lei decide di lasciarlo, a lui non resta che partire per il tuor europeo, con il cuore infranto, sperando di superare la rottura.
Mellory si trasferisce a Los Angeles dopo la laurea, con tante certezze a altrettanti dubbi. Lasciare Jasper è l'unica scelta possibile, non può più andare avanti così, corrosa dal tarlo dell’incertezza.
Per entrambi è ora di voltare pagina, ma se non fosse il libro giusto?
Con The InfiniteHeart si conclude la serie NoFuture.

lunedì 20 novembre 2017

Nuova collaborazione con Gilgamesh edizioni



Carissimi lettori,
il lunedì per noi dello staff e per il blog comincia con una grandissima novità, da oggi collaboriamo con la casa editrice Gigamesh edizioni.
La Gilgamesh Edizioni (Gilgamesh Publishing) non è un’impresa commerciale, ma una casa editrice che si prefigge come obiettivo quello di pubblicare opere che, indipendentemente dalla loro “vendibilità”, siano di valore. Il nostro intento non è quello di guadagnare a tutti i costi, ma di far conoscere gli autori che decidiamo di pubblicare e di sostenere. Per questa ragione, ad esempio, le tematiche trattate nei nostri titoli non saranno sempre e necessariamente codificate o conformate secondo la moda letteraria del momento; così come il linguaggio non sarà obbligatoriamente “semplice”, diretto e fondato sulla paratassi.La Gilgamesh Edizioni si è rinnovata, dando uno slancio tutto nuovo alla sua collana rosa. 

Recensione:Uno dei tre di Lucy Morton





“E ci restano solo questi. I ricordi. Solo i ricordi. Viviamo tutta la vita di e per i ricordi.”


Non è un buon momento per Jean e neanche per sua figlia, April. L’amore della vita di entrambe è appena morto e loro sanno che non importa quanto tempo potrà passare, non lo dimenticheranno mai. Quando sembra che la piccola April, otto anni, non riesca a superarlo, Jean coglie il momento giusto per iniziare un gioco nuovo: raccontare alla figlia come ha incontrato suo padre e vedere se riesce a scoprire, tra tre candidati diversi con cui ha avuto una storia, con chi è rimasta fino alla fine.


“E di nuovo tornò a sentirsi sola in presenza della sua eterna antagonista: la vita.”  - Virginia Woolf


Passato e presente si fondono in una storia davvero toccante sulla vita, l'amore e il destino.



Buongiorno carissimi readers, oggi quella che vi propongo è la recensione di “Uno dei tre”, il libro che ha vinto la nostra prima gara cover. Ho letto questo libro con molto piacere, già dalla trama mi ispirava un sacco, e sono contenta di averci visto bene.





La storia che racconta è abbastanza particolare e insolita per un romanzo rosa, cosa che mi ha incuriosito più di tutto. Infatti la protagonista è Jean, una donna che cerca di superare la morte dell’uomo che ha sempre amato, insieme alla loro bambina April. La situazione tra madre e figlia dopo il lutto diventerà davvero tesa e a tratti insostenibile, e l’autrice è stata davvero brava a sottolineare la sofferenza di Jean, una madre ma prima di tutto una donna che ha perso il suo amore.




 All’inizio del libro assisteremo insieme a una Jean impotente il cambiamento di sua figlia April, che quasi arriva ad odiarla per la morte del padre. Le emozioni che mi hanno provocato questi episodi sono davvero enormi e profonde, e nonostante io non abbia una figlia per poterle comprenderle fino in fondo, mi sono immersa completamente nella protagonista e nel suo dolore. Sono arrivata a sperare con Jean che la figlia riuscisse a reagire, che riuscisse a trovare nella madre quella forza per andare avanti, e diventare quella donna che il padre ha sempre sognato.

Nella seconda parte del libro poi i sentimenti cambiano del tutto, lasciando spazio alla spensieratezza e all’amore. Jean infatti riesce a creare un varco nel cuore della figlia inventandosi un gioco; le racconterà le storie di tre ragazzi, e lei dovrà indovinare quale dei tre era sua padre. Il gioco funziona, e April insieme al lettore non vede l’ora di scoprire il prossimo particolare, sicura che indovinerà subito l’identità del padre.

L’autrice ha creato così il giusto mix tra dolore e amore, senza però cadere nel banale, ma realizzando una storia originale e non scontata. Avrei dato però un po’ più di peso alle storie sui tre uomini, perché l’idea è stata davvero bella e azzeccata, ma a mio parere troppo corta. Difatti appena il lettore imparava a conoscere un ragazzo, e a immaginarsi quindi se potesse essere lui il padre in base a quello che aveva scoperto leggendo, si passava subito ad un altro. Un vero peccato.

Sicuramente poi l’autrice è stata brava a coordinare il passato con il presente, scrivendo comunque una storia leggibile, in cui si capiva perfettamente quali fossero i ricordi che Jean condivideva con la figlia, e quali invece appartenevano alla Jean del presente. Un ottimo lavoro da questo punto di vista.

Un’altra cosa che ho adorato sono state le citazioni che si trovavano all’inizio di ogni capitolo, un modo perfetto per trasmettere ancora di più le emozioni di Jean. Vi lascio un esempio per farvi capire meglio di cosa sto parlando:

 “..il semplice fato che ci abbiano ripetuto

la stessa cosa più e più volte non la rende vera.”


In conclusione è un libro davvero piacevole che però finisce troppo presto. La scrittura è scorrevole e adatta al tipo di storia. Lo consiglio assolutamente a tutti coloro che hanno voglia di leggere una storia d’amore diversa da tutte le altre. Unica e intensa. 
E ricordate…








Segnalatione Autore Emergente


Data di uscita:27 Novembre 2017
Titolo:Dust
Autore:Daniela Ruggero
Genere.Dark Romance




Booktrailer


Trama

Allyson è una donna delusa dalla vita, rinnegata dai genitori e cresciuta con una zia incapace di qualsiasi atto d’amore. In una notte come tante altre, ai margini della Detroit dimenticata, Allyson incontra l’uomo che le cambierà per sempre la vita. Ryan, occhi di ghiaccio e anima spezzata, si trasformerà nella sua ossessione.
Una storia d’amore che travolge, consuma e brucia.
Una passione letale che diventa dipendenza e possesso.

In un’altalena di emozioni, Allyson e Ryan, vivranno un sentimento che saprà condurre le loro anime alla deriva.






Recensione:Non posso dimenticarti di Sarah Bernardinello






Ashley Miller è un informatico di giorno e uno dei baristi di un locale gay di notte.
Una tragedia famigliare lo ha costretto ad abbandonare l'Università per mantenersi e pagare i debiti, e le vicissitudini lo hanno reso cinico e duro, ma non è sempre stato così. Brillante studente di matematica, ma nerd timido, quattro anni prima Ash ha incontrato un ragazzo capace di fargli battere il cuore come mai gli è capitato.
Purtroppo per lui, silenzi e omissioni non sono l'ideale per costruire un rapporto.
Christian Pike è un avvocato che lavora in un prestigioso studio legale di Manhattan. L'invito di un collega ad andare in un locale dove non era mai stato, si trasforma in una scoperta emozionante: il ragazzo che quattro anni prima ha crudelmente respinto a causa del suo non essere dichiarato è uno dei baristi del locale. Un ragazzo che, malgrado il tempo trascorso, non ha mai dimenticato.
Chris fa di tutto affinché Ash lo perdoni per la cattiveria e le parole crudeli di cui l'ha fatto oggetto, senza però molto successo.
Sarà l'intervento di un collega di Chris a far sì che Ash cominci a cambiare opinione su quel ragazzo che non è riuscito a dimenticare, facendo i conti con i ricordi e le proprie paure.


Salve carissimi lettori e ben ritrovati anche oggi.
Sapete che bella fatica alzarsi alle 5:15 tutte le mattine per leggere, recensire e ripassare? Dai scherzo le prime due cose non mi pesano affatto perché se potessi farei spazio solo a queste due attività che prediligo.
Come ve la state passando voi? A scuola nelle prossime settimane essendo quasi il periodo conclusivo sarò praticamente bombardata da verifiche e non so quanto tempo avrò.
Dopo tutta questa lamentela lascio la parola al libro che è meglio. ~cit. Puffi




Ho adorato moltissimo questa storia dalla prima all'ultima pagina. Ringrazio di cuore la casa editrice e l'autrice per avermi permesso la lettura di uno scrigno contenente un enorme tesoro.
Devo dire che ho riso e pianto perché mi immaginavo e tentavo di capire quale fosse il filo conduttore tra una cosa e l'altra...ma niente da fare.
All'inizio è veramente molto dolce, poi dopo un fatto...boom si trasforma in passione, sofferenza, crescita personale.


A me in un certo senso mi ha lasciato parecchio.
Dal personaggio di Ash ad esempio ho capito che affrontare la vita in solitudine, emarginato dalla società non è affatto facile. 
Sicuramente non puoi cambiare ciò che sei quindi l'unica reazione è far vedere al mondo chi sei davvero e dimostrare il tuo valore.


Ma d'altra parte il personaggio che mi ha colpita di più è Christian. 
Lui all'inizio non ammette di essere in un determinato modo che lo porta sicuramente a soffrire.
Devo dire che ho amato la dinamicità di questo personaggio e la sua evoluzione personale soprattutto.


Morale della storia? Correte a comprarlo e leggerlo.
Se lo avete letto fatemi sapere la vostra. Kiss, kiss alla prossima.









Anterpima:Silas di HJ Hilmes


Data di uscita:24 Novembre 2017
Titolo:Silas
Autore:SJ Hilmes
Editore:Quixote Translation
Genere:Romance

Trama

Tormentato dai suoi anni in guerra, il paramedico di Boston Gael Dominic passa il tempo
tempo a salvare le vite altrui. Una casa vuota, un unico amico e il lavoro, Gael non è felice della propria vita, ma gli basta comunque. Quando comincia il suo turno di notte, la sera della Festa del Ringraziamento, Gael si aspetta che sia lo stesso di sempre: folle impazzite, attacchi di cuore... fino a che una catastrofe non colpisce le strade di Boston, che vengono invase dal sangue. In fuga da un padre abusivo e politicamente potente, Silas è rimasto sulle aspre, fredde strade di Boston per giorni, ferito, affamato e solo. Quando si sveglia nel bel mezzo di un incubo, pensa che morirà nello stesso vicolo che chiama casa. Conosciutisi per via di una tragedia, Silas e Gael non riescono a resistere all'attrazione reciproca. Gael può aver salvato Silas da morte certa, ma è il suo angelo sperduto che lo riporta in vita. Mentre il Natale si avvicina, Silas e Gael imparano ad amare, malgrado il loro passato. E mentre quello di Silas sta per tornare, Gael capisce che il più grande dono che può fare non è qualcosa comprato in un negozio, ma dato gratuitamente dal cuore. CONTENUTI ESPLICITI. Avvertimenti: violenza domestica non esplicitata. T

Segnalazione per Quixote translation

Data di uscita:17 Novembre 2017
Titolo: Quello che succede a Natale 
 Autore: Jay Northcote 
Editore:Quixote translation
Genere: Contemporaneo 


Trama

Se due amici fingono di stare insieme, quello che succede a Natale potrebbe trasformarsi in qualcosa di più? Justin è recentemente e infelicemente tornato single. Il Natale si avvicina, e non vuole affrontare da solo il suo ex alla festa aziendale. Così Sean, il suo migliore amico e la sua cotta segreta di lunga data, si offre volontario per accompagnarlo e fingere di essere la sua nuova fiamma. Sean ha sempre desiderato Justin da lontano, ma non ha mai avuto la possibilità di chiedere di più dell’amicizia. Fingere di essere il suo ragazzo non è certo un peso, e se Justin vuole usarlo per la sua rivincita, lui è più che disponibile. Alla festa, la recita e la realtà si confondono, e un bacio sulla pista da ballo porta a una notte di passione. Dopodiché tutti e due partono dal presupposto che non succederà di nuovo, finché non interviene il destino. Bloccati insieme a Londra durante le vacanze cedono di nuovo alla tentazione. Ma quello che succede a Natale rimane a Natale… giusto?

Cover Real+ Giveawey di Giovanna Roma







Data di uscita:12 Dicembre 2017
Titolo: Il colore del caos
Autore: Giovanna Roma
Self-pubblishing
Genere: forbidden romance





Trama

Lui indossa jeans e tatuaggi. Io una divisa scolastica.
Lui ha un lavoro che ama, io una vita che odio.
Scott Turner è uno stronzo ventisettenne. Io, Allison Newborn, ammetto di essere una sedicenne difficile da gestire.
Gli sono caduta tra capo e collo e per questo crede di dettare le regole. Certo, continua a ripetertelo.
Abbandonata al lusso di una vita agiata, con due genitori sempre presi da sé stessi, è difficile obbedire agli ordini.
Tutto in lui gli urla di starmi lontano.
Tutto in me prega di combattere dei sentimenti che dovrei rinnegare.
Non abbiamo scelta, siamo costretti a trovare l'armonia in questo caos.
A volte gli incontri avvengono nel tempo sbagliato.
Ci trasformano per sempre.
Ci costano tutto.
Cos'altro può accadere a un amore proibito?




GIVEAWAY ARC:
Codice HTML per riportare il giveaway ARC sul blog:

Link per un contatto del giveaway ARC esterno al blog:

CONTATTI & BIOGRAFIA:

TWITTER: @_GiovannaRoma_
PAGINA AMAZON: http://amzn.to/2jfQVBt

BIOGRAFIA AUTRICE: 

Sono nata e cresciuta in Italia e viaggiato sin da bambina. I generi che leggo spaziano tra thriller, psicologia, erotico e dark romance. Anche quando un autore non mi convince, concedo sempre una seconda possibilità, leggendo un altro suo libro. Sono autrice dei romanzi "La mia vendetta con te, il suo sequel "Il Siberiano", lo storico "Il patto del marchese" e la serie dark "Deceptive Hunters".


venerdì 17 novembre 2017

Cover Real di Eveline Durand


Data di uscita:30 Novembre 2017
Titolo:Uno scatto di troppo
Autore:Eveline Durand
Editore:Delrai edizioni
Genere:Romance contemporaneo


Serie  Too Much

#1 Una scrittrice troppo bugiarda
5 settembre 2016
#2 Troppo giovane per me
1 ottobre 2017
#3 Uno scatto di troppo
30 novembre 2017
#4
febbraio 2018



Trama

Una Bonet e un Roche, insieme.
Quattro sorelle e un solo ragazzo.Quale di loro sarà destinata a stare con l’unico figlio dei Roche? Da sempre Roche e Bonet condividono ogni evento mondano, comprese le chiassose feste di Natale. Ed è proprio durante una di queste che una giovanissima Juniper sente le crudeli parole del ragazzo che segretamente ama: Tutte tranne lei.
Anni dopo, Juniper è fuggita dal passato e si è trasferita a Brooklyn, diventando una promettente fotografa. Renè lavora come reporter in un noto programma di gossip, Blink Eye.Quando l’occhio della sua insolente telecamera colpisce Simon, il migliore amico di Juniper, i due sono costretti a scontrarsi. Determinata e con la lingua tagliente, lei tira fuori gli artigli e affronta il ragazzo che le ha spezzato il cuore. Come spesso accade, niente è come sembra, una rivelazione scioccante può sconvolgere i piani. Ma si può dimenticare il vero amore quando esplode l’attrazione?

Segnalazione:Non dirgli che ti amo di Deborah Fasola



Data di uscita:21 Novembre 2017
Titolo:Non dirgli che ti amo
Autore:Deborah Fasola
Editore:Self publishing
Genere:Contemporary romance


Trama

 Viviana vive una vita tranquilla a Roma, circondata dall'affetto dei suoi cari e riuscendo a realizzare i sogni della sua infanzia.
Ben presto la sua routine viene sconvolta da una notizia inaspettata che, in seguito a dei controlli medici che le diagnosticano un male incurabile, la vedrà mettere in discussione desideri e speranze future, primo fra tutte quello di diventare madre.
Il tempo a sua disposizione è poco e istintivamente fa una cosa che non avrebbe mai preso in considerazione altrimenti: iscriversi a un sito di incontri.
Proprio online conosce Cristian, che sembra provare una sorta di interesse nei suoi confronti. La ragazza gli aprirà in parte il suo cuore e, sebbene Cristian non conosca realmente i suoi piani, giorno dopo giorno si innamorerà di lei.
Purtroppo Viviana non ha fatto i conti con la famiglia di lui, soprattutto con il fratello, che sembra aver compreso il suo doppiogioco e che interviene prepotentemente nella sua vita, sconvolgendogliela più di quanto non lo sia già.
Un romance drammatico che sa di amore e di speranza.
Un amore impossibile.
Una storia di vita vera e di sofferenza, ma al tempo stesso romantica e intensa

Recensione:Caraval di Stephanie Garber





Il mondo, per Rossella Dragna, ha sempre avuto i confini della minuscola isola dove vive insieme alla sorella Tella e al potente, crudele padre. Se ha sopportato questi anni di forzato esilio è stato grazie al sogno di partecipare a Caraval, uno spettacolo itinerante misterioso quanto leggendario in cui il pubblico partecipa attivamente; purtroppo, l'imminente, combinato matrimonio a cui il padre la sta costringendo significa la rinuncia anche a quella possibilità di fuga. E invece Rossella riceve il tanto desiderato invito, e con l'aiuto di un misterioso marinaio, insieme a Tella fugge dall'isola e dal suo destino... Appena arrivate a Caraval, però, Tella viene rapita da Legend, il direttore dello spettacolo che nessuno ha mai incontrato: Rossella scopre in fretta che l'edizione di Caraval che sta per iniziare ruota intorno alla sorella, e che ritrovarla è lo scopo ultimo del gioco, non solo suo, ma di tutti i fortunati partecipanti. Ciò che accade in Caraval sono solo trucchi ed illusioni, questo ha sempre sentito dire Rossella. Eppure, sogno e veglia iniziano a confondersi e negare la magia diventa impossibile. Ma che sia realtà o finzione poco conta: Rossella ha cinque notti per ritrovare Tella, e intanto deve evitare di innescare un pericoloso effetto domino che la porterebbe a perdere Tella per sempre...





Qualsiasi cosa tu abbia sentito raccontare di Caraval non è paragonabile alla realtà. È molto più di un semplice gioco o di uno spettacolo. È quanto di più vicino alla magia esista a questo mondo.









Rossella Dragna fin da piccola    desidera ardentemente che Sir Legend e la sua troupe di artistiti di Caraval vengano ad esibirsi nella sua città. Spedisce lettere ogni anno al famossimo Legend per chiedere di realizzare il desiderio sia suo e di sua sorella, non ricevendo però nessuna risposta. Passano gli anni e Rossella decide di mandare un'ultima lettera annunciando il suo imminente matrimonio con un Conte, di cui non sa nulla, neppure il nome. Il matrimonio è sia per lei che per la sorella un' ancora di salvezza per sfuggire dalle grinfie del
crudele padre che le matratta e le comanda a bacchetta costringendole a non lasciare mai la città. Tuttavia inaspettatamente riceve risposta da mastro Legend invitando sia lei che suo marito come ospiti speciali di Caraval. Rossella non vuole inimicarsi ancora di più il padre e decide di non accettare l'invito. Donatella  al contrario della sorella, non ha alcun interesse a rispettare le regole e preferirebbe morire pur di rimanere un giorno di più nella casa del padre e decide di salvare la sorella accetando a sua insaputa l'invito. Le sorelle Dragna sono molto legate fra loro, si completano a vicenda, è una cosa che ho apprezzato tantissimo nel corso della storia, sono disposte a qualsiasi cosa per il bene che provano l'una per l'altra.




misterioso, fino all'ultima pagina non si capisce bene se le sue intenzioni siano buone oppure no. Cela
tanti segreti che nonostante il suo carattere un po problematico
attirano la nostra protagonista Rossella che  viene fin da subito affascinata dal suo bell'aspetto. A causa dei loro caratteri opposti litigano spesso, ma decidono di collaborare per
il bene della povera Donatella che viene rapita da Mastro Legend. La giovane donna è quindi costretta a rimanere a Caraval e a cambiare se stessa e il suo modo di pensare pur di salvare la sorella, perchè la regola fondamentale del gioco è che mai si deve confondere la fantasia con la realtà un solo passo falso e potrebbe distruggerti








Caraval mi ha completamente travolta, è un luogo affascinante avvolto dalla magia e da individui particolari. La cosa che mi ha particolarmente conquistata  è la descrizione delle emozioni e delle sensazioni di Rossella che vengono paragonate ai colori, ai sapori.  Ho apprezzato tantissimo il metodo di scrittura, scorrevole e travolgente, come se fossi lì nelle funzioni di ospite ad assistere al gioco. Ho davvero adorato questo libro, il personaggio di Rossella fa un cambiamento notevole. Succube del padre si trasforma in una ragazza coraggiosa, astuta e forte riesce a superare delle avversità che mai prima d'ora si sarebbe mai aspettata di affrontare.
Consiglio vivamente la lettura di questo libro, durante il corso della lettura ci si interroga più volte sulle vere intezioni dei vari personaggi sopratutto su mastro Legend la figura più misteriosa dell'intera storia, non si sa nulla di lui, però non c'è parola che lui non possa sentire, nemmeno un sussuro gli sfugge. Nessuno lo ha mai visto o per lo meno nessuno ha mai intuito di aver visto il grande Legend. Il mastro vedeva e osservava tutto quello che succedeva a Caraval.






mercoledì 15 novembre 2017

Book Tag








Ciao a tutti amici lettori,
oggi la tappa della #novemberunicornbookchallenge chiede di mostrare i nostri libri bianchi.
Ringrazio alicecoffeelover per averci taggate. Quindi bando alle ciance e partiamo subito con il tag!

Libri bianchi non ne ho tanti, e devo ammettere che il bianco come colore sui libri non mi piace tanto. I primi due libri che vi mostro fanno pare della trilogia dark artifices della favolsa Cassandra Clare. Shadowhunters signora della mezzanotte e il signore delle ombre. Ho amato tantissimo questi libri e devo ancora riprendermi dal finale di signore delle ombre che mi ha spezzato il cuore.


Sempre di Cassandra Clare e Cassandra Jean mostro Storia di illustri Shadowhunters e abitanti del mondo dei Nascosti, adoro tantissimo questa copertina!
 Quarto libro che vi mostro e Questo canto selvaggio di Victoria Schwab. Ho sentito parlare tantissimo e benissimo di questo libro e me lo sono fatta regalare per il  compleanno, che dire? É fantastico, lettura scorevole, storia stupenda e coivolgente e ho amato tantissimo i due protagonisti. Spero che la giunti porti al più presto il seguito perché sono troppo curiosa!







Book Tag



Continuiamo con la challange  #novemberunicornbookchallenge dedicato ai libri gialli. I primi  che tengo a portata di mano sono:
-Harry potter
-Le radici impossibili




Book Tag



Oggi Marty risponde al booktag di #alicecoffeelover intitolato #novemberunicornbookchallenge giorno 9:libro e tazze,
La tazza della mia colazione accompagnato da un buon libro Il signore degli anelli.

Instagram



Recensione:Le Coincidenze Dell'Amore di Colleen Hoover







Shy non ha mai provato il vero amore. Ogni volta che ha baciato un ragazzo, non ha mai provato nulla, solo il desiderio di annullarsi e non provare emozioni, ne sentimenti. Ma tutto questo cambia nel momento in cui incontra Holder. In lei si risvegliano sentimenti ed emozioni che la spaventano ed eccitano allo stesso modo. Quando incontra Holder, ritornano ricordi dolorosi di un passato ormai dimenticato. Chi è realmente Sky? Riuscirà ad andare oltre a tutti i segreti del suo passato e quelli che Holder nasconde?



Un buon libro non deve avere solo una bella storia, ma anche personaggi forti che ogni volta che leggi di loro, provi emozioni tali da non volerli lasciare andare. In questo libro non manca nulla. Tutta la storia di questo libro gira intorno a Sky e Holder, due personaggi tanto forti quanto fragili, ma col coraggio di andare avanti nonostante ciò che la vita gli riserva.





Non appena poso gli occhi su di lui noto tre cose: -Denti perfetti e bianchissimo dietro un seducente sorriso sbilenco -Fossette sulle guance -Sto andando a fuoco Oppure sento le farfalle. O forse ho preso un virus allo stomaco. E' una situazione talmente nuova, e non sono sicura di cosa sia.



In questo libro si parla di temi delicati attuali che toccano la sensibilità del lettore e lo fa emozionare a tal punto da voler entrare in quelle pagine semplicemente per dare un abbraccio ai personaggi. Ho trovato la lettura molto scorrevole, a tratti ironica, ma anche molto profonda.


Qualsiasi cosa lui senta, la sento anch'io. Qualsiasi cosa io senta, la sente anche lui. E' ciò che accade quando due persone diventano una sola: non si condivide solo l'amore. Si condivide il dolore, la tristezza, l'afflizione e la sofferenza.



Ho ammirato la forza di Sky, il suo coraggio di prendere la sua vita in mano, nonostante le terribili sofferenze che ha dovuto sopportare. Holder è uno dei personaggi più 'limpidi' di cui io abbia mai letto. Ogni emozione che prova, che sia rabbia, dolore, tristezza, amore, felicità... In ogni pagina la si percepisce, nonostante leggiamo tutto dal punto di vista di Sky.




Che altro dire, questo romanzo ti rimane dentro, Sky e Holder. Vi consiglio di leggerlo, perché storie d'amore così emozionanti, sincere e non banali, non tutti sono in grado di scriverle. Ma la Hoover, ci riesce benissimo!